TOAST RECORDS Buone Nuove Dal Suono

Ad Herbert Marcuse (1898/1979)

Alcuni titoli Toast Records su iTUNES itunes_logoBIS_jpg

Wanted Primo Maggio 2018: Tour, Live Talent, Music Festival, Poetry Reading. Tra i protagonisti dell’ottava edizione dell’iniziativa nata per festeggiare in musica la Festa del Lavoro: Powerillusi, Mirafiori Kidz, PopForZombies, Luca Giglio.

Wanted2018

In circolazione il video ufficiale del progetto AGA “Nobody Sun” dall’album Toast Records “R[Evolution]”, un album che gioca sul confine tra elettronica e certe derive neo psichedeliche, Opera evocativa. Una colonna sonora di un film che accompagna l’ascoltatore in una imprecisa dimensione spazio-temporale. Un mantra psicologico, un trip. R[Evolution] ed è stato presentato in anteprima al pubblico d’ oltralpe presso il Mascara Club di Londra. Successivamente il progetto è stato presentato in club italiani (Covo di Bologna), inglesi (The Islighton) ed francesi (The Message) ed in teatri (Petrella di Longiano).

Domenica 11 febbraio si è svolta con successo la seconda edizione del Festival della canzone italiana di Torino. Più che un Festival, un (contro)Festival. Vincitore del torneo canoro, Leonardo Gallato, che ha ottenuto le preferenze sia della Giuria di esperti (seconda Nenè) che di quella popolare (secondo Mandela). Toast Records, la decana della label indipendenti italiane, ha sostenuto e supportato la manifestazione.

La raccolta poetica di Vincenzo REDA “Un Po’ Eta” è stata presentata a cura di CAMION (l’audio-rivista di Toast Records) sabato 3 febbraio presso la Libreria AUT di Via Barbaroux 8. Presente l’Autore che ha letto alcuni passaggi dell’opera. Ha condotto Giulio Tedeschi.

Al progetto CAMION (audio-rivista made in Toast Records) si è affiancato anche il poeta nord-americano Michael Rothenberg con la sua maestosa “Angels Sleep In Peace”

Dopo l’uscita ad ottobre dell’Ep “Tempi Modesti” (Toast Records) sulle svariate piattaforme virtuali (iTUNES & Company) in preparazione il Cd album contenente i quattro noti brani più una serie di stuzzicanti bonus. Preparatevi. È sempre tempo di FIVE FACES

PremioToast17

Mantenendo intatta nel tempo la sua identità fortemente indipendente, il Premio Toast dedicato alla musica strumentale quest’anno ha raggiunto felicemente quota 17. Ottiene il Premio Toast 2017 “Gli alchimisti del muto”, colonna sonora inedita di Luca Grossi per l’omonimo documentario dedicato al registra Giovanni Pastrone e al fotografo Segundo de Chomon. Segnalazioni speciali per “Musica per monorotaia” album inedito di Luca Onyricon Giglio. “Superimposizione cosmica”, brano tratto dall’album “Aspettando il domani” (Atman Records) di Uniplux.

Premio Macchina Da Scrivere 2017, quinta edizione. Quest’anno i volumi presi in esame sono stati svariati e tutti di elevata qualità. Si ringrazia la collaborazione dei molti Editori ed Autori che hanno contribuito con la loro presenza a rendere molto stimolante l’opera di selezione. Hanno vinto per la Categoria “Saggi” – “Orzorock XX” di Gabriele Finotti e Lorenzo Rai (Officine Guttenberg, 2017). Per la Categoria “Autobiografie” – “Everybody wants to know” di Maurizio Campisi (Area Pirata, 2017). Per la Categoria “Romanzi” – “Fame” di Angela Valcavi (Agenzia X, 2017). Per la Categoria “Costume” – “Il mio amico Giorgio Gaber: tributo affettuoso a un uomo non superficiale” di Gian Piero Alloisio (Utet, 2017): per aver descritto un Artista partecipe del suo tempo.

5 dicembre 2017, ore 21,46, sotto i portici di piazza Vittorio, all’altezza del Lab, in una atmosfera decisamente libertaria, Mauro Mao Gurlino consegna a Max Casacci la Targa del Premio Toast. Il riconoscimento, all’album “Glasstress” di MCDM (Casacci & Mana). Presente, per Toast Records, Giulio Tedeschi
MaoCasacci

Autunno, tempo di riconoscimenti. Il Premio Toast ideato nell’autunno del 2001, promosso da Toast Records e Toast Edizioni e per un lungo periodo in collaborazione con il MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) è dedicato a tutti coloro che si esprimono attraverso la ricerca espressiva strumentale, senza limiti di genere. Nel 2017 il Premio (unico nel suo genere in Italia) ha raggiunto la sua 17.ma edizione. Nell’ultima edizione (quella del 2016) si è ritenuto premiare “Glasstress (Musica Di Vetro)” (Bad Panda, 2016) concept album firmato dal progetto MCDM (Max Casacci & Daniele Mana). Segnalazione speciale al Cd/Album “Froka” di Mezz Gacano & Zone Expèrimentale (Open Mind/Lizard Records, 2016) per “l’indubbia capacità nel proporre una miscela creativa che riesce a divenire una sorta di classica sperimentazione”. Il Premio Macchina Da Scrivere, invece, nasce a fine estate 2013 da una idea di Giulio Tedeschi (con la collaborazione di Toast Records ed AudioCoop Piemonte e Valle d’Aosta), per segnalare libri, documenti, ricerche, saggi dedicati alla musica popolare contemporanea italiana. I risultati definitivi per quest’ultimo, saranno ufficializzati il 10 dicembre.

FallFestival17
Toast Records appoggia & supporta la seconda edizione del Fall Festival, l’evento indipendente che si svolgerà a Salerno dal 23 al 26 novembre. Ben quattro giorni di musica, live, dibattiti e presentazioni di vario genere e natura.

Pubblicato su iTUNES il new EP del trio sonico OFFICINE AURORA “Anna in pianosequenza” (Toast Records) con “Anna” e “Cobalto”, due songs prodotte artisticamente da Max Casacci. Disponibile sulla piattaforma digitale per euro 1,98.

Anna.Cobalto

Sabato 14 ottobre in occasione della 19.ma edizione del Biella Festival dedicato alla Canzone d’Autore, partecipazione della Toast Records con presenza in giuria del label manager Giulio Tedeschi.

Il libro “La Musica Infinita” di Mauro Cavagliato è stato presentato il 29 settembre presso la libreria AUT di Torino in occasione di “100 mila Poeti per il Cambiamento”. A cui è seguito, per la stessa manifestazione, il Volpiano Poetry Reading “Poesia in cascina” (sabato 30 settembre) e il 7 ottobre un meeting poetico con un Poetry Slam riservato a 7 poeti, un Open Mic e un dibattito sul senso contemporaneo della poesia. Gli Autori in gara sono stati: Alfredo Rienzi, Marta Alesina, Silvano Capussotti, Helen Esther Nevola, Valeria Bianchi Mian, Fabio Bosco, Paride Rama. Interventi musicali di Giacomo Aime e del duo Mauro Cavagliato (Zauber) & Rosanna Galleggiante. I vari eventi sono stati coodinati da Giulio Tedeschi (per Toast Records) e Bruno Rullo (per Slam Italia).

Sabato 23 settembre si è svolto con successo la presentazione a Roma presso la Libreria Mangiaparole la presentazione del poetry book di Giulio Tedeschi (label manager della Toast Records) intitolato “Madras Ice Cream”. Reading3

100mila Poeti per il cambiamento (100 Thousand Poets for Change, o 100TPC): movimento internazionale indirizzato in modo particolare verso la poesia, la musica, e la letteratura. Ideato da Michael Rothenberg e Terri Carrion, si “materializza” in un evento mondiale ogni settembre. Toast Records & Slam Italia hanno preparato una iniziativa per l’area torinese, anche nel contesto del Festival itinerante “Attentato Alla Musica”. In collaborazione di Periferia Letteraria​, Associazione Due Fiumi e AudioCoop Piemonte e Valle d’Aosta​

AnimarmaAttentato

I KARMABLUE sono stati i protagonisti della prima tappa di Attentato Alla Musica 2017, settima edizione del Festival itinerante di Toast Records: il 2 settembre a Roma presso la libreria Il Mangiaparole, il Caffè letterario in Via Manlio Capitolino 7/9. Nell’occasione, oltre allo show è stata presentata la collegata raccolta fondi partita recentemente. A Spotorno il 9 settembre in occasione di Savona Vinile) sempre per Attentato Alla Musica, presente l’audio-rivista di Toast Records “Punto Zero”. Terza location del festival itinerante “Attentato Alla Musica” ad Imola sabato 16 settembre presso il Quinto Veda il power trio degli ANIMARMA visto a maggio sul palco di Hiroshima in occasione di Wanted Primo Maggio. Quinto Veda, via Altobelli 3/A, dalle ore 22,00.

Locandina

A Torino il 21 giugno, Festa della Musica con Toast Records. Un piccolo evento in musica & parole in Via Barbaroux 8, presso la libreria alternativa AUT, dalle ore 18,00 alle 20,00. Tra i partecipanti il chitarrista Marcello Capra, il cantautore Giacomo Aime con Paolo Milano, Piero Calfa & C.M.R in duo, Bruno Rullo di Slam Italia, la poetessa Nadia Sponzilli, il cantautore metropolitano Francesco Stabile, Luca Calderan di taurinews.it, Nico Ivaldi di Piemonte Mese, il poeta pittore Giancarlo Pavanello, Enrico Mario Lazzarin dell’Associazione Due Fiumi, l’Artista multimediale Luca Onyricon Giglio e Roberto Guietti, direttore artistico del Blues Festival di Beinasco (To)

Wanted17

Wanted Primo Maggio 2017: un successo! Go Report!.

“Wanted Primo Maggio”: mercoledì 26 aprile presso Ego in Centro di Via S.Domenico 23/B a Torinoè stata presentata la settima edizione di “Wanted Primo Maggio”. Un incontro di aggiornamento alla vigilia dell’evento. Presente il direttore artistico della manifestazione, alcuni operatori del settore, musicisti coinvolti & poeti di passaggio. L’evento, nato per festeggiare in musica la festa del lavoro ed ideato da Toast Records si compone di Festival, Tour, Live Talent, Poetry Reading e agisce su tutta l’area nazionale per chiudersi il primo maggio con il tradizionale concertone presso lo storico rock club torinese Hiroshima Mon Amour. Quest’anno, sul palco torinese di Hiroshima Mon Amour si sono esibiti musicisti proveniente da tutta Italia. Presente il rock deciso dei WASTE PIPES, quello sonico delle OFFICINE AURORA e l’electro rap di MAAK. A questi si è aggiunto il power trio modenese degli ANIMARMA, il mod sound dei genovesi FIVE FACES, il pop rock dei marchigiani ZUTH! Componente fondamentale della giornata i musicisti emergenti individuati da selezioni regionali e da live concert locali (a Genova, Imola, Salerno, Palermo). A completare questa svariato panorama musicale non sono mancati (per la terza volta consecutiva) i Poeti per Wanted un manipolo di coraggiosi Autori che si sono fiondati nell’arena per declamare i loro versi.

GenovaRegione

Il 25 gennaio 2017 presso il Circolo Dipendenti Regione Liguria in via Fieschi 15 a Genova si è svolto un incontro intitolato “Buone nuove dal suono? Percorsi del Rock italiano”, riprendendo il titolo del mini libro pubblicato nel 2015 per celebrare i 30 anni di attività della decana delle label underground italiane, la Toast Records. Relatore dell’evento il produttore discografico Giulio Tedeschi. Ha moderato Stefano Altera (al secolo Stefano Bruzzone), storico protagonista della scena indipendente genovese.

Toast Records is a recording company founded in 1985 and operated by Italian Rock. It all started in 1979 in a very “underground” style. The city of Turin saw and witnessed the birth of Meccano Records. The initial idea was to promote the Righeira project. In spring 1985, out of Meccano Records, sprang + Toast sas soon to become Toast Records a project that would make history in the Italian independent musical scene. First title to be produced (summer 1985): “Trasparenze e suoni” by No Strange.
Toast Records est le principal label indépendant italien, dont la mission est de diffuser, produire et promouvoir la musique de qualité en Italie. Ses débuts : en 1979, de façon absolument underground, vit le jour Meccano, une maison créée exprès pour soutenir le projet Righeira. Au printemps 1985, des cendres de Meccano démarre la société Toast sas, plus connue sous sa marque Toast Records. Spécialisé dans le rock et les musiques alternatives, Toast débute avec l’album (été 85) “Trasparenze e suoni” (No Strange).
Toast Records es una compañía discográfica independiente, creada en 1985. Especializada en rock, la compañía ha editado álbumes y epé de importantes grupos de la escena musical independiente italiana.